I 5 principi fondamentali del Reiki

I 5 principi fondamentali del Reiki

Il dottor Mikao Usui, scopritore e inventore del Reiki a inizio del ‘900, credeva che chi praticava Reiki e imparava così a trasferire l’energia per la guarigione delle altre persone, dovesse avere prima di tutto la giusta cura e attenzione per la propria salute e benessere. Ha ideato quindi 5 principi che ha insegnato ai suoi studenti come il miglior modo per affrontare la vita di tutti i giorni.

Eccoli qui descritti, potete ripeterli al mattino e alla sera come buona pratica di rilassamento e meditazione.

1. Solo per oggi, non essere arrabbiato

rabbia reiki bambino bambina

La rabbia verso sé stessi o quella proiettata negli altri e nel mondo è una fonte di continuo dispendio di energia se non è compresa al meglio. E’ il più complesso nemico interno quando diventa un blocco che non riusciamo a sfogare o quando è il modo con cui ci relazioniamo più di frequente. Osservarci con amorevolezza e scegliere di non cadere nel tranello della rabbia, è una pratica quotidiana di osservazione e cura di sé. La rabbia va compresa e accettata e a volte anche espressa in varie forme. Questo dovrà servire a capire cosa si nasconde davvero dietro di essa e aprire le porte delle nostre emozioni più intime.

Il Reiki è un ottimo strumento per andare a sciogliere rabbia inespressa che nel corso delle nostre esperienze si è accumulata ed acquietare gli impusli distruttivi di cui a volte siamo vittime.

2. Solo per oggi, non ti preoccupare

nessuna preoccupazione smile

Mentre con la rabbia stiamo a guardare continuamente ad eventi passati o presenti, la preoccupazione si occupa di eventi futuri che devono ancora accadere. Anche se la preoccupazione non è sempre un fenomeno negativo, infinite preoccupazioni possono riempire la testa e ognuna di queste provoca inutili ferite e pesantezze al proprio corpo e alla propria anima. Pensare agli eventi futuri prima che questi accadano, caricandoli di ansia o di aspettative è molto rischioso e porta solo a perdersi nel labirinto della mente. La strada per il benessere si trova nel quì e ora e nella paziente fiducia che le cose accadono per un precisato motivo.

“Cambia quello che puoi cambiare, ma accetta quello che non puoi cambiare”

Con i trattamenti Reiki si può ritrovare fiducia e senso nella vita. Sentendoci partecipi di un Tutto armonico, anche le preoccuapazioni pian piano svaniscono e si inizia a vivere nel mondo con maggior gioia e serenità.

3. Solo per oggi, sii grato

Grazie uomo

La gratitudine è un sentimento che nasce da dentro, come un fiore che sboccia dal proprio cuore. Cose semplici come dire grazie, oppure mi dispiace, donare un sorriso e buone parole, migliorano la propria qualità di vita ed attirano gioia e abbondanza. Ciò che siamo dentro si riflette anche verso l’esterno. Rendiamoci conto di ciò che già abbiamo con gratitudine per poter crescere e continuare ad avere dalla vita tutto ciò che giustamente meritiamo.

4. Solo per oggi, sii onesto e agisci con impegno

lavorare con impegno famiglia

Sostieni te e la tua famiglia in modo rispettabile e dignitoso, senza danneggiare gli altri. Guadagnarsi da vivere in tutto rispetto di sé stessi e del proprio ambiente ci rende persone onorevoli ed è la prerogativa per rapporti sani e fruttuosi. Questo vuol dire anche fare qualcosa che davvero ci piace, essere contenti di ogni attimo di tempo che spendiamo, senza perderci in inutili lamentele. Se qualcosa non va, comprendiamo cosa la vita ci vuole insegnare e alziamo lo sguardo cercando nuove strade e opportunità.

5. Solo per oggi, onora ogni essere vivente

onora esseri viventi mano natura

Onorare tutti gli esseri viventi significa riconoscerli per quello che sono. Così possiamo comprendere che tutti fanno parte dell’esistenza e siamo uniti gli uni agli altri in uno stesso cammino di crescita. Non è un dogma, ma un modo di vedere e vivere l’esistenza per sentirsi parte della grande famiglia della vita: minerali, piante e animali coabitano e vivono insieme agli esseri umani in armonia. Se rispettiamo questo potremmo stare meglio anche con noi stessi, perché sapremo che qualunque cosa accada, la vita ci vuole bene e ci protegge.

5 principi reiki -significato e spiegazione

Articolo di Luca Carli.

Le Leggi del Karma

1.La grande legge:
– Raccogliamo ciò che abbiamo seminato.
– Se vogliamo avere la felicità e vivere in pace, dobbiamo portarli noi agli altri.
– Qualsiasi cosa facciamo, l’Universo ce lo restituisce.
2. La legge della creazione:
– Siamo una parte dell’unico organismo universale, e la nostra entità possiede anche una parte interiore.
– La chiave per uno stato interiore “giusto”: l’indipendenza dal mondo esterno.
– Siate se stessi e circondatevi di persone e cose che amate veramente.
3. La legge della pazienza.
– Non potrete cambiare la situazione se prima non l’avrete accettata.
– Se avete i nemici e i vostri famigliari non vi piacciono, la cosa migliore da fare è concentrarsi sugli amici e sui lati più belli dei vostri parenti.
4. La legge della crescita.
– La strada da fare è più importante del punto d’arrivo.
– La cosa più importante per voi sono i cambi che avvengono n voi e non quelli esteriori, attorno a voi.
5. La legge della responsabilità.
– Se succedono cose sbagliate, la causa è in voi.
– Siete degli specchi per coloro che vi circondano, e viceversa.
6. La legge dell’interconnessione.
– Anche le cose che sembrano ininfluenti sono importanti; tutte le cose sono interconnesse.
– Ogni passo tira il prossimo, così si formano le abitudini.
– Qualcuno deve iniziare un lavoro.
– Ciò avete fatto in passato non deve essere analizzato; avete fate ciò che avete potuto fare in base ai dati che avevate.
– Il futuro, presente e passato sono collegati.

Karma


7. La legge della messa a fuoco.
– Quando i vostri pensieri sono concentrati sulla ricerca di qualcosa di importante o sui valori spirituali, non ci sarà posto per l’avarizia e per la rabbia.
– Se non siete pronti a dimostrate la vostra verità, significa che avete soltanto un’opinione e non una conoscenza.
– Sappiamo solo che abbiamo conosciuto.
8. La legge del qui ed ora.
– L’analisi del passato e i piani per il futuro vi distraggono da ciò che avviene adesso.
– I vecchi modelli comportamentali vi impediscono di trovare qualcosa di nuovo.
9. La legge dei cambiamenti.
– La storia si ripeterà finché non saranno imparate le lezioni.
– Non si può aspettare i risultati diversi facendo sempre lo stesso.
10. La legge della ricompensa.
– Hanno il valore solo quei premi che richiedono un lavoro costante.
– La gioia della vita sta nel fare ciò che si deve fare sapendo di ottenere il successo, prima o dopo.
11. La legge dell’ispirazione.
– Avrete solo ciò che meritate.
– Qualsiasi contributo nel proprio benessere è anche un contributo nel benessere comune.

tratto da aprilamente.info